Noi vinciamo all'estero ma siamo lasciati soli

  1. Gruppo
  2. Cosa dicono di noi
  3. Noi vinciamo all'estero ma siamo lasciati soli

Noi vinciamo all'estero ma siamo lasciati soli

Bisogna avere una visuale dall'alto per vedere lontano.
E' necessario volare per puntare a mete distanti. Ma non bastano gli investimenti per raggiungere i grandi obiettivi:
serve anche il sostegno di uno Stato che, in questa fase di ripresa, resta ancora diversi passi indietro. Ne sono convinti gli imprenditori veronesi, d'accordo con il presidente Giulio Pedrollo sul desiderio delle imprese di "volare", dopo tanti anni di crisi. Il rischio però è di non riuscire a farlo ad ali spiegate. «Il mercato interno è piatto», ha commentato a margine dell'assemblea Giordano Veronesi, del gruppo Aia, «ed è necessario andare all'estero. Ma serve uno Stato che aiuti gli industriali a farlo.

Vinciamo all'estero...

Download
SHARE ON: